0

Il prodotto

A metà strada tra Cortina d’Ampezzo e Venezia, la conca dell'Alpago è da sempre un luogo ideale per la pastorizia. Qui, infatti, si alleva una particolare tipologia di pecora dalle caratteristiche rustiche, decisamente adatta all'ambiente alpino. Viene considerata un ovino a triplice attitudine, essendo apprezzata tanto per la produzione di latte e di lana quanto per l'ottima carne che offre, particolarmente tenera e saporita. Gli agnelli migliori sono quelli macellati tra i 55 e i 65 giorni dalla nascita e con un peso da vivi di 18-25 chilogrammi.

Le caratteristiche

La pecora d'Alpago è una razza ovina di taglia medio-piccola autoctona dell'omonima conca. Si caratterizza per la maculatura scura sulla testa e sulla parte inferiore degli arti, per il mantello folto, fine e ondulato che la ricopre totalmente, per l'assenza di corna e per le orecchie corte. La carne dell'agnello è tenerissima, con un perfetto equilibrio di grasso-magro; in bocca lascia sensazioni che non sanno mai di selvatico, al limite di erbe aromatiche.

La stagionalità

La carne di agnello è disponibile tutto l'anno e in particolare tra dicembre e aprile.

L'area di produzione

Chies d'Alpago, Farra d'Alpago, Pieve d'Alpago, Puos d'Alpago, Tambre (provincia di Belluno).

Curiosità

L'agnello d'Alpago è perfetto in abbinamento ai piatti poveri della tradizione locale come la patora, zuppa di mais e legumi, oppure la bagozia, una minestra fatta con patate, mais, legumi e salame o pancetta.

I produttori

Società agricola cooperativa Fardjma

Via Pianon, 7 - 32010 Tambre (BL)

Cel. 334 6006857

Email

 

Macelleria Gianni De March

Via Cal de Vecia, 5 - 32010 Tambre (BL)

Tel. 0437 49112

 

La Cooperativa di Lamosano

Via della Conciliazione, 161 - 32010 Lamosano (BL)

Tel. 0437 40143

Email

32010 Tambre BL, Italia
Suggerisci:

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni di questo prodotto.

Demo

Newsletter

Seguici sui social